Blog aziendale: hai mai pensato a tutto quello che questo strumento può fare per il tuo business?

Se pensi che social media e advertising siano sufficienti nella tua strategia di marketing… abbiamo una cattiva notizia per te!

In questo articolo parliamo dei motivi per i quali dovresti avere un blog aziendale, continua a leggere per scoprirli tutti. 

Blog aziendale vs. social media? 

Il blog aziendale è quella sezione del tuo sito in cui puoi dare libero sfogo alla tua fantasia: non è una pagina istituzionale e statica come la Home Page o quella Chi Siamo, ma è dinamica e ricca di contenuti diversi, che vengono aggiornati spesso e che si rivolgono in maniera specifica a una determinata nicchia e non a un pubblico generico. 

A questo punto starai pensando: tutto questo lo faccio già con i social!

Beh, sappi che una cosa non esclude l’altra e i due canali possono coesistere in maniera efficace. Le pagine social possono essere alimentate dai contenuti del blog aziendale e creare un circolo virtuoso: in questo modo è possibile mantenere alto l’interesse di fan o follower e coinvolgerli nella condivisione degli articoli.

La condivisione è uno strumento potente e a costo zero, che permette all’azienda di farsi conoscere da persone nuove e, nei casi più eclatanti, diventare virali con un semplice click. 

Questo meccanismo si amplifica quando si decide di coinvolgere influencer ed esperti di settore con un’intervista sul blog aziendale: oltre a dare autorevolezza al business, una mossa come questa porta traffico e visibilità, grazie ai repost dell’ospite e dei suoi seguaci. 

Contenuti interessanti e dove trovarli? Nel blog aziendale!

Nel blog aziendale è possibile pubblicare contenuti di valore per clienti e potenziali clienti.

Gli indecisi, negli articoli, possono trovare risposte e informazioni utili che li portano poi a considerare il business e sceglierlo in fase di acquisto. 

Coloro che sono già clienti invece, grazie alle nozioni all’interno del blog, sono portati a dare ancora più fiducia all’azienda. 

Come si riconosce un contenuto di valore?

Gli articoli più interessanti sono quelli in cui viene spiegato qualcosa come un prodotto, oppure un tutorial su come prendersi cura di quel prodotto, o ancora un contenuto che aiuta a prendere una decisione facendo un confronto

Grazie al blog aziendale è possibile informare per poi arrivare allo step successivo, quello che interessa maggiormente i brand: vendere

Riuscire a dare risposte ai clienti, prima ancora che vengano fatte, fa apparire l’azienda come aggiornata e attenta alle esigenze dei clienti, aspetto che fa accrescere ulteriormente la sua autorevolezza. 

Blog aziendale e posizionamento Google 

Non sono solo i clienti a leggere il blog aziendale ma anche i motori di ricerca, Google compreso!

La lettura degli articoli avviene per scoprire se quella pagina ha delle risposte interessanti per gli utenti e, in caso di esito positivo, la indicizzano e rendono più facile da trovare per gli utenti

Questo perché l’algoritmo dei motori di ricerca “apprezza” un sito web che viene aggiornato: contenuti attuali e di qualità rendono il blog aziendale interessante per gli utenti che lo visiteranno e, magari, condivideranno spesso. Il traffico sul sito contribuisce inoltre ad aumentarne l’autorevolezza, altro aspetto premiato dai motori di ricerca. 

In poche parole il blog aziendale è un ottimo mezzo per avere visibilità e intercettare le ricerche della tua nicchia. 

Pensaci bene: nessun’altra parte del sito ha questo potenziale. Per quanto ottimizzate in chiave SEO le altre pagine non sono così numerose e non hanno contenuti che possono essere revisionati tanto spesso. 

Blog aziendale: il volto del business

Un problema che si può verificare tra cliente e azienda è la difficoltà di comunicazione: le pagine del sito web hanno dei canoni da rispettare, nascono per vendere e spesso l’utente vive il marchio come una presenza lontana e fredda di cui, inevitabilmente, fa fatica a fidarsi. 

È nel blog aziendale che si conquista la fiducia: il tono in questa sezione si fa meno istituzionale, più confidenziale e diretto, si può addirittura coinvolgere il lettore in maniera attiva chiedendogli un commento sulla sua esperienza. 

Oltre ai contenuti di qualità in cui si intercettano le richieste dei clienti, nel blog si può fare largo uso dello storytelling per raccontare l’azienda e i suoi valori, dandole un volto più umano. Sono testi emozionali, che non sono collegati in maniera diretta alla vendita di un prodotto ma che contribuiscono in maniera efficace al processo decisionale dell’utente. 

Ci si racconta per farsi conoscere e diminuire la distanza tra azienda e clienti. 

Ricapitolando, il blog aziendale: 

  • è una cassa di risonanza per i social (e viceversa)
  • offre contenuti interessanti ai lettori, risponde alle loro domande e aumenta l’autorevolezza del brand
  • permette ai motori di ricerca (e quindi agli utenti) di trovare l’azienda in maniera più veloce
  • accorcia le distanze tra azienda e clienti 

Ultima cosa, ma non meno importante: i contenuti del blog continuano a lavorare “in autonomia”: sino a che sono online possono portare traffico, lead e condivisioni sui social con un unico investimento iniziale… si può dire lo stesso di altri mezzi come l’advertising?

Per saperne di più su quale dei nostri pacchetti fa al caso tuo e della tua azienda contattaci!

 

by Published On: 27 Settembre 2022860 words4,3 min read
  • Nell’articolo precedente abbiamo visto cos’è la local SEO e perché e importante farla.  Abbiamo anche accennato a qualche azione da compiere per avere visibilità [...]

    Published On: 25 Novembre 2022by Categorie: Branding Aziendale, Posizionamento Motori di Ricerca, Web Marketing522 words2,6 min read
    Continua a Leggere
  • Quante volte ti è capitato di digitare sulla barra del motore di ricerca “tipologia business - città”? Sicuramente tantissime…  Oppure se hai un’azienda qualcuno [...]

    Published On: 25 Ottobre 2022by Categorie: Posizionamento Motori di Ricerca, Web Marketing677 words3,4 min read
    Continua a Leggere
  • Nello scorso articolo ci siamo fatti un’idea sulle vanity metrics: abbiamo capito un po’ di cosa si tratta, perché non sono il male assoluto [...]

    Published On: 24 Agosto 2022by Categorie: Branding Aziendale, Social Marketing, Web Marketing932 words4,7 min read
    Continua a Leggere

Leave A Comment